13/11/2013
NovitÓ dal Congresso della SocietÓ Italiana di Neurologia (Milano 2-5 novembre 2013)


Importanti novità dal congresso della Società Italiana di Neurologia. Sempre più potenti le metodiche di diagnosi differenziale delle malattie Neurodegenerative: è possibile differenziare attraverso dei nuovi indici di Risonanza Magnetica dell' encefalo la malattia di Parkinson dai parkinsonismi atipici.
Altrettanto importanti  i progressi circa la conoscenza dei sovvertimenti strutturali e circuitali a carico del Sistema Nervoso Centrale nelle Demenze fronto-temporali. Anche se ancora non disponibili per l' utilizzo nell' ordinaria diagnosi strumentale e clinica, le metodiche di RMN funzionale sono oggi in grado di definire in modo molto sensibile il grado di neurodegenerazione in un singolo paziente, identificandone in modo preciso i circuiti neuronali disfunzionali
Novità importanti anche per la terapia delle Leucodistrofie con cellule staminali ingegnerizzate .  Tre bambini affetti da Adrenoleucodistrofia sono stati trattati con cellule staminali autologhe ematopoietiche in cui era stato inserito un gene per sintetizzare l' enzima ABCD1. I bambini sono sensibilmente migliorati dopo un anno di trattamento.
Sempre più efficaci infine i trattamenti anti-Parkinson che sono oggi in grado di controllare sia i sintomi motori che i non motori di questa malattia Neurodegenerativa.